Life

Alla scoperta della Tuscia

Mi sorprende come molte volte non siamo pienamente coscienti di ciò che accade a pochi passi da noi. Noi italiani siamo da sempre molto legati al territorio, alle nostre origini, alla nostra zona. Talvolta troppo, presi dal nostro piccolo ignoriamo che a pochi passi da noi ci siano meravigliose zone, prodotti locali di valore e persone  che senza un pizzico di casualità non avremmo mai incontrato. A solo un’ora da Roma nella zona della Tuscia si possono trovare prodotti alimentari come vini, oli, salumi, confetture e molto altro, genuini come quelli di una volta. Spesso le realtà dei piccoli produttori locali hanno dovuto affrontare le sfide di un mercato enorme e con un’offerta spesso al ribasso. Ma molti di loro, puntando su un’altissima qualità sono riusciti ad emergere in Italia e all’estero.

Questo e molto altro abbiamo scoperto nel nostro weekend ad Orgolio, dove iFood è stato media partner. Io in particolare ho incontrato alcune persone meravigliose che hanno reso speciali i due giorni passati li. Parlo delle mie colleghe di iFood e non solo. Con loro, ormai si può dire si sia creato un rapporto speciale e di amicizia. Siamo state insieme 2 giorni e ci siamo divertite costantemente ogni secondo!

iFood

Ho apprezzato più di tutti Silvia, sarà l’omonimia, ma lei è una donna speciale che qualche anno fa è riuscita ad isolare e coltivare alcune specie particolari di peperoncini, tra i più piccanti al mondo! Io posso dire di averli assaggiati e di averne portati a casa un bel po’! Oltre ai peperoncini, Silvia, nella sua azienda agricola, Cose di Macchia di Bassano Romano, ha anche alcune tartufaie.

Collage peperoncini

Peperoncini

Si trovano inoltre aziende agricole che coltivano funghi, o che valorizzano i prodotti locali con confezioni regalo, o che producono uno dei cavalli di battaglia della Tuscia. L’olio.

Cardoncelli

Collage Tamia

Ed infine chi è stato per me campione nell’ospitalità. Un vero e proprio oste, che mi ha accolta a colazione come una regina, servendomi personalmente. Grazie a Michele, Salvo e a tutto lo staff di Orgolio.

Colazione

You Might Also Like...

2 Comments

  • Reply
    Andrea
    9 dicembre 2015 at 22:43

    E’ sempre bello trasformare un’amicizia virtuale in una più concreta amicizia dal vivo. Un abbraccio

  • Reply
    Alessandra
    29 dicembre 2015 at 16:19

    Mi ero persa il post! Leggerlo mi ha fatto tornare in mente quella bellissima esperienza e i prodotti meravigliosi conosciuti in quei giorni. E’ proprio vero, ci siamo divertite tanto, e io sono super contenta di aver avuto l’occasione di partecipare <3
    Ale

Leave a Reply

CONSIGLIA Bruschetta di melanzane

Send this to a friend